La Compagnia
 

La Compagnia

La società cooperativa “L’Aquilone di Viviana” è una compagnia teatrale che nasce nel 2001 a Cagliari.

Nel 2008 la Compagnia è riconosciuta dalla Regione Sardegna sulla base dell’art. 56, tra le compagnie professionistiche che operano in Sardegna.

Dal 2001, “L'Aquilone di Viviana” è attiva nella produzione e distribuzione di spettacoli e nella pedagogia teatrale ed interculturale. Da oltre dieci anni lavora nel Gerrei e dal 2006 organizza in Sardegna il Festival delle arti del Gerrei “Bisu de una noti de mesu estadi” in collaborazione con diversi Comuni del Gerrei; ha gestito il Teatro Comunale di Serrenti per un anno.

È diretta da Ilaria Nina Zedda, regista e drammaturga (diplomata in regia teatrale a Napoli, corso FormazioneScena). Nel 2010 entra in Compagnia Marco Quondamatteo, light designer e montatore video che si occupa di sviluppare la ricerca tecnologica in ambito teatrale e performativo. Mauro Zedda è il direttore amministrativo, Ambra Floris si occupa della segreteria organizzativa ed è responsabile della comunicazione e Francesco Ticca è consulente organizzativo.

La Compagnia ha intrapreso diversi viaggi di studio e lavoro nell’isola di Bali, in Senegal ed in Russia, sviluppando una metodologia teatrale interculturale.

Parallelamente la compagnia frequenta stage di danza, musica e drammaturgia tenuti da importanti pedagoghi nazionali ed attori internazionali della scuola di Peter Brook, come Mamadou Dioumé, Sotigui Kouyate, Hassane Kouyate, Miriam Goldsmith, Bruce Myers, Yoshi Oida, passando poi allo studio del teatro russo con Yurji Alshitz, e N. Karpov.

Nel 2006 la regista frequenta il corso sull’utilizzazione delle nuove tecnologie nel teatro di Napoli diretto da Florence Gendrier – DICRéAM: Dispositif pour la Création Artistique Multimédia 

Dal 2006 la produzione è orientata alla commistione del teatro con le nuove tecnologie: in numerosi spettacoli si è inserito l'uso di videomapping, kinect e altre new technologies, e l'opera “CD 318: Gould è l'arte della fuga” è stata selezionata per il festival canadese di arte e scienza Subtle Technologies di Toronto nel 2013.

Ha prodotto numerosi spettacoli che son stati rappresentati anche in Germania, in Senegal e sul territorio nazionale.
Per ogni produzione vengono chiamati diversi attori e attrici professionisti e personale tecnico qualificato.